Collaborazioni professionali, ecco una bozza di contratto

Condividi:

Come sai è stata organizzata da ANDI Pavia con i Giovani una serata intitolata “Lo studio odontoiatrico: quali agevolazioni fiscali per il 2019?”, per parlare delle ultime novità fiscali insieme alla dott.ssa Trecate, consulente di ANDI Nazionale.

Durante questa serata, tra i numerosi e interessanti argomenti trattati, si è parlato anche di come, nell’ambito della collaborazione tra professionisti, è consuetudine avere rapporti subordinati su basi semplicemente verbali.

Le nuove regole fiscali e di disciplina del lavoro, però, rendono oggi necessario dotarsi di una forma scritta di contratto per tutelarsi, sia da parte del datore di lavoro che del collaboratore, verso eventuali accertamenti degli organi di controllo preposti.

Cliccando qui potrete dunque scaricare una bozza di contratto scritto, che sta venendo proposto su scala nazionale.

La dottoressa Maria Lorena Trecate, consulente di ANDI Nazionale
La dottoressa Maria Lorena Trecate, consulente di ANDI Nazionale

 

Condividi:
Facebook
YouTube
Twitter
Scrivici