Coronavirus, il nostro contributo oggi per essere medici migliori domani

Condividi:

Caro Socio,

ora più che mai ti chiedo di sentirti medico a tutto tondo. Siamo tutti ben consapevoli delle possibilità gestionali dei nostri studi, attrezzati per difenderci da più ostiche patologie ma ora dobbiamo pensare a ciò che accade al di fuori della porta del nostro ambulatorio.

L’emergenza sanitaria in atto è in continua evoluzione. Se permettiamo ai nostri pazienti di uscire di casa contribuiamo ad alimentarla.

In questo momento molto delicato ti chiedo di valutare con coscienza i singoli casi dei tuoi pazienti; contribuiamo ad arrestare la diffusione del virus e invitiamoli se non spinti da urgenti necessità terapeutiche a stare a casa spiegando il grave rischio che comporta questa nuova patologia.

Noi ci siamo, i nostri studi possono e devono restare aperti ma un triage telefonico può aiutare ad arrestare il virus rimandando magari una cura non così urgente.

Invitiamo i nostri pazienti a telefonarci per qualsiasi problema ma contribuiamo a diminuire il movimento dei cittadini e aiutiamo ad interrompere la catena del contagio.

Il nostro consapevole contributo per l’emergenza sanitaria di oggi ci renderà medici migliori domani. 

 

IL PRESIDENTE DI ANDI PAVIA
Dottor Marco Colombo

Il Presidente di ANDI Pavia, Dottor Marco Colombo

Condividi:
Facebook
YouTube
Twitter
Scrivici