Soci ANDI Pavia

ANDI PAVIA Giovani

PRESS

AREA PUBBLICA

Newsletter e MemorANDIPavia

FacebookDeliciousLinkedinRSS Feed

 

L’articolo pubblicato sulla vicenda Mapfre-ANDI (qui) con cui si è fatto il punto della situazione con il parere sulla vicenda da parte del Presidente di ANDI Pavia Dottor Marco Colombo all’indomani della nota ufficiale di ANDI con cui si annunciava la sospensione della Convenzione con la Mapfre, ha visto un commento articolato da parte del Segretario Sindacale di ANDI il Dottor Alberto Libero attraverso un post pubblicato sul gruppo ANDI Pavia Social di Facebook che riportiamo integralmente qui di seguito; post al quale ha successivamente risposto il Presidente Colombo.


“Intervengo per esporre un pensiero diverso dal tuo e cioè che nella vicenda Mapfre secondo me non vi fu errore di valutazione ma la ricerca di trovare una partnership con un interlocutore forte ma non ancora radicato a livello nazionale - esordisce il Segretario Sindacale di ANDI -. Con Mapfre vi era un accordo di collaborazione per fare insieme un percorso sanitario e non solo economico; poi questa collaborazione non è stata condivisa dai nuovi loro vertici; il loro medico nostro referente è stata o licenziata o dimesso e quelle polizze ai prezzi concordati mai, mi è stato detto, sono state proposte a Cattolica o altre compagnie per mancanza di redditività, nonostante gli onorari da molti di noi ritenuti eccessivamente bassi”.

“Mapfre aveva bisogno di una rete di odontoiatri - prosegue il Dottor Libero - non era strutturata in Italia per erogare prestazioni odontoiatriche ed era quindi l’unico interlocutore con cui potersi confrontare, avendo soprattutto anche altre polizze in cui poter inserire nostre prestazioni . Gli altri soggetti dell’odontoiatria intermediata (Unisalute ecc..) erano e sono già ben organizzati per cui non c’era e non c’è possibilità di accordi; a quel punto Mapfre rappresentava l’unica possibilità”.

“A distanza possiamo e dobbiamo esaminare quanto sia costato in termini sindacali e quali insegnamenti trarre: questa convenzione/accordo non è mai decollato per cui non ha nuociuto né portato benefici ai Soci o all’Associazione e tanto meno alla categoria - prosegue il Segretario Sindacale -. Insegnamenti: occorre mettere in atto una Rete Andi e percorrere un iter nuovo per cercare di essere noi stessi attori in un mercato che non ci vuole, se non come yesman tanto che ora Mapfre si interfaccia direttamente ai Soci per evitare quel minimo di difesa sindacale che ANDI ha potuto fare, facendo fallire il loro progetto (secondo loro)”.

“Il Congresso di Venezia ha segnato l’inizio di un riscatto associativo in piena indipendenza dai “poteri forti” dell’odontoiatria variamente organizzata e “travestita” - conclude il Dottor Libero - e comunque non certo di ispirazione libero professionale ed ordinistica quale noi la vogliamo”.

Al Segretario Sindacale il Presidente di ANDI Pavia Dottor Marco Colombo, ha replicato riportando l’attenzione sulle origini della decisione di adottare una convenzione con Mapfre e dunque riportando l’attenzione al cuore del problema.
“Certo ma rimane sempre il fatto - commenta il Dottor Colombo - che la convenzione, come era studiata e organizzata, non avrebbe certo promosso la libera professione ma avrebbe imposto una odontoiatria livellata verso il basso imposta da tariffe pre-ordinate, la morte dell'odontoiatria di qualità che ANDI deve promuovere e imporre tra i propri associati”.

E il Presidente conclude sottolineando la leggerezza con cui venne valutata la proposta: “Forse Mapfre è stato un interlocutore facile da raggiungere ma ciò non doveva distogliere dagli ideali promossi da ANDI. Doveva essere Mapfre con noi e non noi per Mapfre”.

 

Pavia, 28 luglio 2016

 

Carta dei Servizi 2017

CORSO ANDIPAVIA 2018

Calendario

<<  Agosto 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Corsi

Gestione fiscale dello studio odontoiatrico: quali...

Settembre
Sabato
15
20 ottobre  Aula Magna - Collegio Volta ore 9,00 GESTIONE FISCALE DELLO STUDIO ODONTOIATRICO: QUALI NOVITA'?  Relatore: Dottoressa Lorena Trecate
09:00 h

Segreteria

ANDI Pavia - pavia@andi.it - Codice Fiscale 96003830187
Questo sito fa uso di cookie tecnici

Joomla template created by ComToCom di MiriamPaola Agili - P.IVA 01567170186 - email: comtocom@virgilio.it